Le Crociere di Happy Cruises

dicembre 3, 2008

Essere Italiani senza esserlo: un esempio che fa scuola.

Costa Crociere ha ottenuto un riconoscimento (di alto livello!) dal mercato cinese dopo aver ricevuto predentemente altri due premi in rapida successione.

Il “Top Cruise Lines of Popularity Award 2008” è arrivato poco dopo che a Costa era stato assegnato il “Best Brand Campaign” durante la rassegna Travel Weekly’s China Industry Awards 2008. Questi due premi dimostrano che  Costa Crociere  ha una forte leadership nel mercato cinese. Costa e’ stata la prima compagnia di crociere internazionale ad entrare nel mercato cinese tre anni fa. Costa ha ottenuto l’approvazione ed il riconoscimento sia del mercato che dei suoi consumatori.
Costa continua a godere di un vertiginoso aumento dei tassi di soddisfazione dei consumatori nel mercato cinese.

Quasi contemporaneamente, Costa Crociere,  la prima Compagnia di crociere nel Mediterraneo, è

La Costa Concordia, una delle navi della flotta

La Costa Concordia, una delle navi della flotta

stata votata ‘Best Cruise Company’ alla Virgin Holidays Awards Ceremony 2008.

Ora, al di la’ del sentirsi davvero fieri per questi traguardi conseguiti da una nostra Azienda, vengono spontaneee alcune considerazioni.

Costa, in realta’, non e’ piu’ una Compagnia italiana. Almeno per quanto concerne il suo aspetto societario formale. Appartiene, infatti, al gruppo Carnival. Americano.

Tuttavia tutti noi la “sentiamo” italianissima e ne siamo orgogliosi: uno dei pochi (ormai) brands che ci rappresentano nel modo migliore nel mondo.

Il suo personale e’, nella maggioranza, italiano. I suoi dirigenti, gli ufficiali, il marketing.. sono italiani.

E costoro siedono pure (spesso) nei consigli di amministrazione della Carnival o di altre Compagnie del gruppo.

Sono efficienti, motivati, esperti. E stimati.

Allora ci si chiede quale significato abbia, nel XXI secolo, continuare a difendere spesso un’“italianita‘” che nel mondo globalizzato perde sempre piu’ spessore e significato?

Perche’ determinate persone, quasi sempre le stesse, ammantano con un dubbio tricolore cio’ che dovrebbe mirare invece al successo, all’efficienza, alla prosperita’ di un  crescente numero di italiani, oltre a dare un grandissimo prestigio alla stessa Italia ed alle sue Aziende che non possono altro che beneficiarne?

Le crociere Costa su Happy Cruises

Le crociere Costa su Happy Cruises

Una questione di mero provincialismo? Come quello che ci fa gonfiare il petto se un italo americano (da tre generazioni negli USA) vince un Nobel?

O la giusta soddisfazione allorche’ riscontriamo che buona parte degli ufficiali di bordo sulle navi internazionali da crociera ..sono italiani?

La Costa, per quanto prestigiosa e rispettata da sempre, prima di Carnival rischiava il fallimento. O perlomeno un grosso ridimensionamento per motivi di ..cassa.

Oggi e’ un marchio di incommensurabile valore.

Un’Azienda e’ come un bambino: puo’ crescere, svilupparsi e diventare affermata solo a ben definite condizioni. Poca importanza ha chi detiene il pacchetto di maggioranza sintanto che essa riesce ad investire, a dare lavoro a migliaia di addetti, a sviluppare una scuola di pensiero, di management, di cultura aziendale nel suo Paese di origine.

Ma queste cose, cosi’ ovvie, e’ difficile farle accettare a chi urla “italianita’” e poi lucra su scioperi, ricatti tutti a vantaggio del proprio potere.

Molto provinciale, vero?

Lascia un commento »

Non c'è ancora nessun commento.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: